L’uso di sostanze e preparati pericolosi è all’ordine del giorno in laboratorio, grazie a nuove scoperte, a tecnologie sempre più complesse e a nuovi esperimenti necessari per soddisfare le richieste di una società in evoluzione.Questo espone i lavoratori a diversi inquinanti, con effetti devastanti, a breve e lungo termine, sulla loro salute.

Conoscere il rischio chimico e modificare in modo virtuoso i comportamenti sono gli obiettivi che ogni lavoratore dovrebbe darsi. A partire da questa base si possono poi adottare adeguate procedure di esecuzione, necessarie all’eliminazione o alla riduzione del rischio. I lavoratori – tecnici, datori, responsabili e ricercatori – devono possedere strumenti veloci, immediati e utili per identificare il rischio dovuto all’uso di agenti pericolosi.