Essenziale per la gestione della sicurezza in laboratorio è il ruolo del Preposto che, come lo definisce il D.Lgs. 81/2008, è “persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti dei poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa” (art. 2 c.2e D. Lgs. n. 81/2008).

In particolare il Preposto deve sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge (v. art. 20 D.Lgs. 81/2008), nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei sistemi di protezione collettiva e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza della inosservanza, informare i propri superiori diretti. Deve inoltre verificare affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone o alle attività che li espongono ad un rischio grave e specifico (art. 19 D.Lgs. 81/2008).

Il Preposto può essere definito il “capo squadra”, ossia colui che esercita un potere gerarchico sul gruppo di lavoratori da lui coordinati, ne supervisiona l’attività e deve saper valutare il verificarsi di condizioni di rischio per la salute o la sicurezza per segnalare tempestivamente ai superiori ogni situazione di pericolo come, per esempio, la necessità di verifica e/o di manutenzione periodica preventiva o correttiva delle attrezzature di lavoro, con particolare attenzione ai dispositivi di protezione collettiva e individuale. Soprattutto deve saper comunicare in modo corretto ed essere di esempio al fine di consolidare la cultura della sicurezza in ogni lavoratore del proprio gruppo.

Per affrontare in modo adeguato questo importante compito, il Preposto deve effettuare un percorso formativo ad hoc, comprendente oltre alla formazione obbligatoria di base per tutti i lavoratori (formazione generale e specifica per la classe di rischio aziendale) una formazione aggiuntiva di 8 ore dedicata al proprio ruolo nella sicurezza, e un aggiornamento di 6 ore ogni 5 anni.

Aware Lab propone corsi dedicati alla formazione particolare aggiuntiva Preposti che operano in laboratorio, che considerano in modo approfondito le tematiche tipiche di questi ambienti di lavoro.